La Picchio torna nel CIVM 2009 con la nuova CN2.

Pubblicato il 19 gennaio 2009

Aerodinamica rinnovata, pilota ufficiale, sponsor nuovi.  A Nardò i test di sviluppo.

La Picchio, dopo un anno sabbatico, torna nel campionato italiano velocità montagna.

Campionato che si dimostra sempre più avvincente e competitivo, perché ricorda le grandi corse su strada del passato e permette un contatto diretto tra addetti ai lavori e appassionati.

La partecipazione con la nuova monoposto da salita della categoria E2M è stata messa in standby, date le incertezza del Regolamento. La Picchio ha deciso di puntare ancora sulla categoria prototipi CN2, con una nuova auto derivata dalla versione 2004.
Picchio CN2 Superlight per il CIVM 2009

La vettura è stata profondamente rivista nell’aerodinamica, telaio e sospensioni. Sarà dotata di motore Honda preparato da Ellegi e cambio Hewland 5 marce con dispositivo sequenziale: progettato e realizzato dalla Picchio stessa.

Particolarmente interessante il peso totale della vettura: prevede l’uso di zavorra per rientrare entro il limite minimo di 535 kg previsto per i prototipi CN2.

Nuovi sponsor credono nelle capacità di innovare sempre dimostrata dalla Factory di Ancarano:

  • Energy Resources, azienda marchigiana che opera nel settore dell’efficienza energetica;
  • LMS, una delle più importanti aziende al mondo produttrice di software per la simulazione della dinamica dei veicoli;
  • Belumbury, un nuovo marchio che contraddistinguerà le autovetture a trazione ibrida termica-elettrica specializzata per l’uso in città.

Il pilota ufficiale, Gianni Angelini, di Fasano, ha dimostrato lo scorso campionato di essere una giovane promessa. Questa stagione avrà il compito di finalizzare il lavoro degli ingegneri per puntare alle posizioni più alte della classifica.

Nei prossimi mesi cominceranno i test di sviluppo nel circuito di Nardò, dove saranno sperimentate le nuove soluzioni aerodinamiche e di assetto.

Tags: , , ,