A Erice:ai piedi del podio.

Pubblicato il 21 aprile 2009

Sicuramente non una delle gare più fortunate della Picchio. La prima manche di prova è stata compromessa da una piccola rottura, che ha portato il pilota Gianni Angelini a girare in maniera molto prudente nella seconda. Nella prima manche di gare la vettura ha corso con gomme da bagnati su fondo asciutto, per via dell’instabilità meteorologica alla quale si è aggiunta una lunga attesa prima della partenza non prevedibile.

Decisamente meglio l’ultima manche, che con il tempo di 3,37 colloca la vettura al quarto posto di categoria. Il pilota si è dichiarato soddisfatto delle prestazioni dell’auto, che si presenta molto promettente.

Per la prossima gara di Caltanisetta (26 Aprile) non sono previsti sviluppi, poiché la macchina rimarrà in Sicilia.

Tags: , ,