Ora sei qui: Home » Sponsor

Sponsor

Una sponsorship a valore aggiunto

sponsorizzazioni

Perché attuare una strategia di sponsorship con una factory automobilistica? Perché allo sport vengono attribuiti una serie di valori importanti e sentiti sia dagli appassionati sia dal pubblico più allargato.

SUCCESSO – Il successo è indubbiamente il valore che viene associato d’istinto allo sport e rappresenta il punto di arrivo degli sforzi di ogni atleta. La vittoria è in grado di trascinare e fidelizzare il pubblico che si immedesima nelle imprese del pilota.

POTENZA -  La potenza, abbinata all’intelligenza tattica in pista, è elemento fondamentale e valore gradito dal pubblico, che si esalta nell’osservare le imprese dei propri beniamini.

VELOCITÁ – Una componente indispensabile per gareggiare ad alto livello è senza dubbio la velocità, una delle caratteristiche che consentono ad un pilota di fare il salto di qualità. L’ automobilismo è per antonomasia lo sport che necessita di questa abilità.

TECNOLOGIA – Tecnologia e sport sono un binomio ormai consolidato nell’automobilismo, che non può prescindere dalla ricerca e lo sviluppo.

Tutti questi elementi, unitamente ad una forte componente emotiva, caratterizzano l’automobilismo come  uno  sport  assolutamente universale, seguito da  tutte  le classi  socio-demografiche  che compongono la popolazione, e quindi estremamente efficace per accrescere la notorietà dei marchi e l’appeal dei prodotti presenti nella pubblicità associata all’evento. Ancora una prova di come, quando sono le emozioni dello sport a fare spettacolo, ogni forma di abbinamento pubblicitario raggiunge il target con un impatto molto efficace, in uno scenario di forte simpatia.

Perchè sponsorizzare il CIVM?

Il Campionato Italiano della Montagna (CIVM) affonda le proprie radici nella storia dell’automobilismo da corsa. Le prime foto di un giovane Enzo Ferrari all’inizio del 900 lo ritraevano infatti a bordo di un’auto che utilizzava in salita. Le cronoscalate sono molto seguite dal pubblico, complici anche la stagione estiva – in cui si tengono le gare – e le location fresche e suggestive delle montagne italiane, dal nord al sud, alle isole. Così assistere a una gara del CIVM diventa per intere famiglie non solo una giornata di passione motoristica, ma anche una buon motivo  per godere di un picnic in mezzo ai boschi.
cn2-fasano-foto-aci

Anche dal punto di vista tecnico, il CIVM annovera classi di grande e vasto interesse, a partire dalle auto storiche fino ad arrivare ai prototipi. Questi ultimi, in particolare, con rapporti di peso/potenza particolarmente favorevoli, sono delle splendide auto da corsa che catturano l’attenzione di tutti. Inoltre, il gran numero di partecipanti alla gare assicura un ulteriore richiamo di pubblico che veine per assistere il pilota “beniamino” locale, dato il carattere itinerante di questo Campionato.

Questo diretto contatto auto – piloti – pubblico è ormai introvabile in qualsiasi altre specialità motoristica. In media oltre 20.000 spettatori assistono dal vivo ad ogni gara, ponendo così il CIVM tra le specialità più seguite. Insomma, la velocità in salita è uno sport che trova il suo punto d forza nella comunicazione diretta e nell’aggregazione.

Le tecnologie utilizzate nelle gare in salita non hanno niente da invidiare a quelle presenti nelle gare più blasonate, anzi, il fatto di dover preparare delle auto che devono cimentarsi su strade normalmente aperte al pubblico non fa che aumentare le difficoltà. I piloti devono essere molto concentrati e dare il massimo in brevissimo tempo, proprio come nelle prove di qualificazione della F1.

Per informazioni su come sponsorizzare la Picchio e per l’elaborazione di un piano di comunicazione personalizzato scriveteci a picchio@picchio.com